informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Dove andare e cosa fare la sera a L’Aquila

Commenti disabilitati su Dove andare e cosa fare la sera a L’Aquila Studiare a L'Aquila

Sei alla ricerca di consigli su cosa fare la sera a L’Aquila?

In questo approfondimento ti suggeriremo una serie di cose da fare a L’Aquila per trascorrere una serata all’insegna del buon cibo e del divertimento.

L’Aquila è una città che offre moltissime risorse per residenti, studenti e turisti. Soprannominata la “Regina degli Appennini”, la città è stata fondata nel Duecento, intorno ad uno dei 99 castelli situati nell’area, che contribuirono alla sua costruzione per volere di Federico II.

Vediamo ora dove andare e cosa fare la sera a L’Aquila e quali sono le possibilità che offre questa meravigliosa città.

Tutto quello che devi sapere su cosa fare la sera a L’Aquila

Dalle cose da mangiare ad un tour tra le bellezze monumentali, ecco quello che puoi fare nella città capoluogo degli Abruzzi.

Il cibo: cosa mangiare a L’Aquila

Tra le cose da fare la sera a L’Aquila, una cena in compagnia è un passaggio (quasi) obbligato. La cucina abruzzese è ricca di specialità da gustare, dai prodotti marini a quelli marinari.

Ecco alcuni dei piatti tipici abruzzesi che dovresti assolutamente assaggiare:

  • Spaghetti alla chitarra: primo piatto tipico della tradizione abruzzese, si tratta di pasta all’uovo con larghezza e spessore di circa 2-3 mm. Sono realizzati con un apposito strumento, chiamato proprio chitarra. Sono accompagnati solitamente da ragù a base di carne di maiale, manzo e agnello;
  • Polenta all’abruzzese: ideale per le serate invernali o con i primi freddi, la polenta è un piatto a base di farina di granoturco portata alla giusta consistenza. Viene condita con una salsa a base di pomodoro e salsicce;
  • Arrosticini: emblema della cucina abruzzese, si tratta di carne di pecora o agnello disposti su uno spiedo cotto alla brace;
  • Pecora alla cottora: altro piatto tipico dell’Abruzzo e delle zone più montane a base di carne di pecora sottoposta ad una lunga cottura e arricchita con spezie e aromi;
  • Patate maritate: piatto unico della cucina aquilana a base di patate. Le patate vengono tagliate e affettate e a queste vengono aggiunti prezzemolo, mollica di pane, pecorino e sale. Vengono servite dopo essere cotte al forno.

Tra i dolci tipici abruzzesi, menzioniamo:

  • Cagionetti: dolce tipico natalizio dalla forma simile ad un raviolo, realizzato con un impasto a base di farina, olio e vino bianco. Il ripieno è a base di ceci, cacao, mosto cotto, cannella e bucce d’arancia;
  • Confetti di Sulmona: famosi in tutto il mondo, i confetti sono una punta di diamante della gastronomia abruzzese;
  • Lattacciolo: budino a base di latte, uova e zucchero;
  • Torrone tenero al cioccolato aquilano: il torrone tipico aquilano viene prodotto fin dall’inizio dell’XIX secolo ed è caratterizzato dalla presenza di cacao nell’impasto. Si differenzia dal torrone piemontese sia per la presenza di cacao nell’impasto, sia per la sua consistenza morbida e spugnosa.

Cultura: cosa vedere a L’Aquila

Se ti stai chiedendo cosa fare a L’Aquila dopo la tua cena, hai sicuramente l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i siti monumentali.

Una passeggiata tra le vie della città è l’ideale per goderti appieno le bellezze artistiche e architettoniche.

Il centro storico della città è circondato dalle mura medievali aquilane, risalenti ai tempi della costruzione della città. La zona si divide in quattro cosiddetti Quarti, dedicati ai santi patroni dei castelli rappresentanti: Quarto San Giorgio, Quarto Santa Maria, Quarto San Pietro e Quarto San Giovanni d’Amiterno.

Passeggiando nei rioni, potrai osservare la meravigliosa Piazza Duomo, o piazza del Mercato, la più importante piazza della città. Oltre ad essere sede degli eventi e delle sagre cittadine, è sede dal 1303 dello storico mercato aquilano. Le sue dimensioni (140 x 70 metri) la rendono una delle piazze più grandi d’Italia.

Altro simbolo aquilano è la fontana delle 99 cannelle, in rappresentanza dei 99 castelli che, secondo la leggenda, hanno contribuito alla fondazione della città.

Non mancano le chiese e i luoghi di culto: tra le più belle, la Basilica di San Bernardino, la Basilica di Santa Maria di Collemaggio e la Chiesa delle Anime Sante.

Cosa fare per divertirsi a L’Aquila

Se la domanda è cosa fare la sera a L’Aquila, il divertimento e lo svago non possono mancare.

Tra le attività a cui puoi dedicarti nella città:

  • Pub e discopub: per brindare ad un successo accademico con i tuoi amici, non c’è nulla di meglio di una serata in un pub. Buona compagnia, musica e un drink renderanno la giornata perfetta;
  • Cinema: se ami i film, una serata al cinema è quello che ci vuole;
  • Bowling: tra le cose da fare la sera a L’Aquila, il bowling è l’ideale per sfidare i tuoi amici a colpi di strike;
  • Piste di pattinaggio: una serata a pattinare sul ghiaccio è una conclusione perfetta per una giornata invernale.

Come vedi, su cosa fare la sera a L’Aquila non hai che l’imbarazzo della scelta.

Siamo sicuri che la città saprà offrirti una serata davvero magica!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali