informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Master Secondo Livello in Economia: Management Ambientale

Commenti disabilitati su Master Secondo Livello in Economia: Management Ambientale Studiare a L'Aquila

L’università Niccolò Cusano ha istituito di recente il suo Master in Economia e Management delle risorse naturali e dell’ambiente con l’obiettivo di formare esperti nel settore delle energie eco sostenibili con un background economico volto alla gestione e al management.

Si tratta di un master universitario online che punta verso un settore relativamente ancora poco sviluppato in Italia ma che vede un margine di crescita futura molto alto: quello dell’ambiente e del green.

Nel settore del green vi è, infatti, il bisogno di formare figure professionali in grado di svolgere quegli aspetti gestionali necessari per fare in modo che tale settore possa crescere ed estendersi, soprattutto in vista dei benefici che può portare.

Si parla, nello specifico dei settori quali:

  • Green Economy;
  • Public Utilities.

Per Green Economy si intende, letteralmente, l’economia dell’ambiente ossia quel modello di economia che mette al centro la possibilità di riduzione dell’impatto ambientale causato dalle fonti energetiche e dai carburanti tramite l’utilizzo di energie rinnovabili, prodotti eco sostenibili e pratiche avanzate di riciclaggio e smaltimento delle nettezze urbane.

Le Public Utilities, invece, sono quelle aziende che, adottando un modello green management driven, forniscono alla popolazione i servizi essenziali per la loro sopravvivenza. Un esempio sono le società che si occupano della diffusione dell’acqua potabile nelle abitazioni e negli spazi pubblici, le società che sviluppano prodotti a basso impatto ambientale, le aziende di trasporti a basso consumo e così via.

I problemi derivanti dall’impatto ambientale si possono facilmente notare, oggi, nel momento in cui molti grandi comuni promuovono le ZTL (zone a traffico limitato), le giornate ecologiche, le targhe alterne e i blocchi del traffico domenicali.

Proprio a fronte di queste problematiche si richiedono figure in grado di gestire e promuovere le energie rinnovabili e quello del master in economia ambientale di Unicusano è senza dubbio uno step formativo fondamentale.

Grazie alle nuove tecnologie e alla piattaforma di e-learning è oggi possibile studiare economia ambientale a L’Aquila senza dover frequentare corsi in presenza.

Cerchiamo di entrare meglio nel dettaglio del master per capirne le caratteristiche e gli aspetti peculiari anche a livello di argomenti trattati e dei project work da svolgere.

Come si articola il master

Il Master in Economia e Management delle Risorse Naturali e dell’Ambiente si articola su un percorso di 1500 ore per un totale di 60 CFU (crediti formativi universitari).

L’obiettivo del master, come accennato brevemente a inizio articolo, è quello di formare figure professionali in ambito:

  • gestionale;
  • dirigenziale;
  • amministrativo;

nei settori della Green Economy e delle Public Utilities in riferimento, soprattutto, alla gestione delle pratiche ambientali, delle politiche di intervento e della promozione delle energie eco sostenibili.

Alla fine del corso verrò rilasciato, ad ogni studente, il diploma di Master di secondo livello.

A chi è rivolto

Coloro che possono iscriversi al master online in economia e management ambientale hanno:

  • conseguito una laurea specialistica;
  • conseguito una laurea prima del decreto ministeriale del 3 Novembre 1999 n, 509.

Organizzazione

Si tratta, come detto, di un master telematico e pertanto accessibile 24 ore su 24 da personal computer tramite la piattaforma di e-learning di Unicusano. Ci saranno:

  • dispense e slide online fornite dai docenti;
  • verifiche per le materie;
  • lezioni e seminari facoltativi in presenza presso la sede di Roma in via Don Carlo Gnocchi 3;
  • project work e tirocini presso aziende affiliate al master.

Essendo inoltre un master affiliato alla facoltà di economia, a prima vista potrebbe risultare in modo esclusivo come un master per laureati in economia, ma invece si possono iscrivere anche studenti in possesso di un titolo di studio differente da una magistrale di economia.

Anche coloro che hanno frequentato e superato la laurea magistrale in ingegneria civile possono accedere al master anche perché in possesso di conoscenze su alcuni aspetti relativi alle Public Utilities.

Master online in economia ambientale

Le materie e gli argomenti del master

Nel corso delle 1500 ore per l’ottenimento dei crediti formativi, gli studenti affronteranno sia tematiche afferenti alla Green Economy e alle Public Utilities sia tematiche prettamente economiche e gestionali.

Infatti nel master si coniugano ambiente, management e economia in un unico percorso che guarda alle energie rinnovabili come il futuro per un ambiente più sano e vivibile.

In particolare tra le materie del master in economia ambientale verranno affrontate:

  • l’economia politica;
  • la statistica e gli strumenti di rilevazione;
  • commercio internazionale e ambientale;
  • economia del cambiamento climatico;
  • politica dei rifiuti;
  • evoluzione del rapporto impresa-ambiente per la gestione d’impresa.

Vediamo meglio di cosa si tratta.

Economia politica

L’economia politica è una branca della più generale economia che si occupa di studiare il modo in cui l’uomo, utilizzando le risorse a sua disposizione, soddisfa le proprie esigenze sul mercato.

Essa si articola su due fronti differenti:

  1. microeconomia;
  2. macroeconomia.

La microeconomia studia i vari tipi di mercato e come, all’interno di questi, si struttura la domanda di mercato e la relativa offerta di beni. Conseguentemente si studierà anche il modo in cui un prezzo di un bene si determina quando offerta e domanda interagiscono fra loro.

La macroeconomia, invece, si occupa di studiare il modo in cui, a seguito di variazioni di politiche economiche, monetarie e di bilancio, il sistema economico nel suo complesso funziona e si muove.

Per un master universitario in economia quella dell’economia politica è una disciplina fondamentale proprio perché correlata anche all’aspetto gestionale e di management.

La statistica e gli strumenti di rilevazione

Sempre nel settore in questione risulta fondamentale la conoscenza della statistica e dei metodi di rilevazione di determinati fenomeni sia a livello qualitativo che a livello quantitativo.

Se, per esempio, va lanciato un nuovo prodotto sul mercato in grado di ridurre l’impatto ambientale, un buon manager de ve saper:

  • leggere e interpretare i dati delle statistiche ambientali;
  • preparare, somministrare e tradurre statistiche per comprendere come le tematiche relative alla sostenibilità sono diffuse e interpretate dalla popolazione.

La statistica è una delle discipline economiche proprio per il fatto che si riversa sulle politiche di gestione aziendale e di miglioramento dei prodotti.

economia e gestione delle risorse ambientali

Commercio internazionale e ambientale

La WTO (World Trade Organization) si è più volte espressa sulle tematiche ambientali e della Green Economy. Anche a seguito dei movimenti ambientalisti diffusi dapprima in America e poi in tutto il mondo, si è cercato di proporre soluzioni in grado di risolvere problemi come il surriscaldamento e l’inquinamento ambientale.

Sono state proposte, nell’ambito della mobilità, soluzioni come i mezzi elettrici, a metano a gas che sono meno inquinanti della benzina e del diesel e tutto ciò si riversa, poi, sul commercio internazionale e un esempio lampante sono le leggi relative alla produzione di automobili e ciclomotori a basso impatto ambientale.

Economia del cambiamento climatico

Si sviluppano concezioni innovative sul modo in cui sfruttare e utilizzare le energie anche in vista della missione specifica che si affida agli operatori del settore: rendere il mondo vivibile a chi ci sarà dopo di noi.

È quanto si affronta in conferenze internazionali e nella WTO dove si delineano le linee guida per le imprese di Public Utilitis che, grazie alle loro azioni, devono essere in grado di abbattere le emissioni dirette di gas e sostanze inquinanti così come evidenziato in quest’articolo di Repubblica.

Politica dei rifiuti

La gestione dei rifiuti è una tematica molto importante nel nostro paese anche a seguito di problematiche avute, e tutt’ora in corso, in molti centri urbani.

La politica dei rifiuti fa riferimento proprio al modo in cui questi debbano essere smaltiti, riciclati e distrutti senza ripercuotersi sull’ambiente circostante e sulla vita delle persone.

Negli ultimi anni sta assumendo un’importanza rilevante la pratica del riciclaggio e della raccolta differenziata: entrambi questi due esempi sono delle politiche di gestione di rifiuti attuate nel nostro paese ma, purtroppo, ancora ad uno stato embrionale.

Evoluzione del rapporto impresa-ambiente per la gestione d’impresa

L’impresa oggi è sempre più responsabile verso i suoi clienti e gli stakeholders (i portatori di interesse) nonché verso la popolazione in generale.

Se, per esempio, una qualsiasi industria durante i suoi processi di produzione emette gas e altre sostanze inquinanti, allora ha una certa responsabilità verso le persone che abitano vicino e che frequentano i centri abitati lì intorno.

Quello del rapporto impresa-ambiente è una tematica molto delicata e che prende piede negli ultimi anni a seguito anche della diffusione di internet, e più nello specifico del web 2.0, che dà voce alla popolazione. Il caso emblematico di Volkswagen e sui falsi rapporti di emissione ha generato un vortice sul web portando l’impresa a perdere molti dei suoi clienti e, dunque, molto del suo fatturato.

Tale fatto si ripercuote inevitabilmente sulla politica dell’impresa che deve fronteggiare una situazione di crisi mai vista prima.

Questo è, in linea generale, ciò che viene affrontato nel master in economia ambientale di Unicusano. Se sei interessato ad avere maggiori informazioni non esitare a scriverci e compila il form sulla destra. Chiedi tutto quello di cui hai bisogno e la nostra segreteria ti risponderà il prima possibile con un messaggio sulla tua casella elettronica.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali