informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Trucchi per risparmiare: consigli per spendere meno

Commenti disabilitati su Trucchi per risparmiare: consigli per spendere meno Studiare a L'Aquila

Trucchi per risparmiare? Essenziali se siete studenti fuori sede con pochi soldi ed avete necessità di far quadrare i conti a fine mese. Da casa vi sostengono e vi mandano fondi ma anche per i vostri genitori non è facile mantenere figli all’università in questo periodo storico in cui il lavoro è poco e gli stipendi medi si sono abbassati. Date una mano a chi vuole darvi una mano. Vogliamo per questo fornirvi una mini-guida che, in tal senso, vi illumini una strada e vi metta in condizione di ritrovarvi con qualcosa nelle tasche anche quando arrivano momenti bui. Si tratta di pratiche di risparmio quotidiano, che un qualsiasi ragazzo può applicare alla sua vita e che non richiedono sacrifici folli come altri consigli che si trovano in rete. Studiare all’università è una fase importante della vostra vita ma non per questo siete autorizzati ad andare sul lastrico per farlo fino in fondo. Ecco come arrivare alla discussione della tesi senza finire in malora. Buona (e attenta) lettura.

Trucchi per risparmiare? Vi serviranno se state studiando perché, tra libri, corsi e vita sociale, i soldi volano via. Non disperate, però, potrete fare molto con poco. Abbiamo perlustrato per voi la rete per mettere insieme questo specchietto informativo su come non diventare povero all’università. Ecco una sintesi.

  • Non usate mai la carta di credito
    E’ una finta comodità. Una volta entrati nel giro dei soldi “anticipati”, non ne uscirete mai perché al 15 del mese azzererete le vostre entrate con l’orrenda prospettiva di avere davanti a voi ancora 2 settimane prima del salvifico bonifico successivo!;
  • Studiate le bollette
    Perché ogni azienda segue sempre lo stesso ciclo. Parte con offerte molto vantaggiose e poi si assesta su prezzi alti con voci a voi sconosciute. E’ scomodo ma dovrete sempre confrontare il mercato e, in caso, cambiare gestore;
  • Vendete gli oggetti inutili
    Ne siamo pieni tutti e o li buttiamo o li teniamo là. Ormai vendere è semplicissimo con eBay ed affini e, anche se poco, è meglio fare un guadagno su qualcosa che tenere tutto fermo ad impolverarsi oltre al fatto che avrete più spazio vitale;
  • Monetizzate i vostri studi
    Perché in rete c’è un bel commercio di appunti, lezioni online e spiegazioni. Se avete appena finito un esame importante, dopo aver (debitamente) festeggiato, attrezzatevi per vendere il vostro materiale didattico. Farà del bene a qualcun altro;
  • Cercate sempre offerte sui siti
    Spesso gli studenti fuori sede sono in viaggio e, più in generale, i ragazzi amano spostarsi per vacanze ed altro. Non fermatevi alle classiche soluzioni perché la rete è piena di offerte vantaggiose e di lastminute che, alla vostra età, potranno essere presi senza troppi impedimenti;
  • Iscrivetevi a gruppi di acquisto
    Ce ne sono per tutte le categorie di oggetti e partono dall’idea che, se si fa un ordine maggiore, si spunta un prezzo migliore. Spulciate i motori di ricerca ed unitevi con altri come voi. Il mercato si conquista anche così.

Come risparmiare in casa

Oltre ai trucchi per risparmiare che vi abbiamo appena elencato, esiste una sotto categoria importante del non buttar soldi ed è quella legata alla vostra vita domestica. Se volete tenere qualche soldo in tasca, ecco cosa fare con attenzione:

  • Risparmio energetico, dove anche solo spegnere le luci nella stanze in cui non si soggiorna è un’azione importante;
  • Attenzione alle lampadine, perché ormai ne vendono a grande risparmio e non fare questo investimento è stupido;
  • Non lasciare apparecchi accesi in stand-by, perché consumano e non ha senso pagare il consumo di un televisore quando state dormendo;
  • Non abusate del riscaldamento, perché non potete e non dovete ammalarvi ma esistono le coperte ed i vestiti pesanti;
  • Controllo della caldaia, non solo per importanti ragioni di sicurezza ma perché molto consumo inutile passa da là;
  • Isolamento della casa, per le stesse ragioni di sopra e per non disperdere calore.

Come risparmiare soldi

Il miglior modo per diventare risparmiatori modello è lavorare sulla testa. Come? Spingendo sul fatto che spesso siamo dentro a processi di consumo inutili. Un esempio? Tutti noi adoriamo andare ai ristoranti e magiare bene. Molti di noi ingrassano per questo. Alcuni di quelli sovrappeso si iscrivono in palestra per rimediare. Tutto il ciclo si potrebbe abbattere mangiando sano a casa senza buttare soldi fuori e senza dover riprendere poi il peso forma.

E’ solo un esempio ma è lo schema base che dovete applicare per vedere come affrontare la vita quotidiana col risparmio. Analizzate il vostro stile di vita d asciugate quello che è superfluo. I lussi? Vi servono e nessuno vi chiede di rinunciarvi. Sceglietene uno invece di tre e sarete felici lo stesso.

Come vedete trucchi per risparmiare ce ne sono molti. Ora non vi resta che fare quello che resta difficile a molti studenti italiani e cioè passare dalla teoria alla pratica (è la critica più gettonata all’estero su di noi!). Come? Mettendo nelle vostre abitudini tutti questi tricks e registrando i vantaggi che essi comportano. Poi potrete integrare quanto leggo con quello che potrete scoprire continuando a leggere con regolarità gli articoli del nostro blog accademico della città dell’Aquila. Se poi avete domande precise da porci, fatelo senza esitazioni attraverso il nostro form informativo.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali