informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lettere commerciali: cosa sono e come si scrivono

Commenti disabilitati su Lettere commerciali: cosa sono e come si scrivono Studiare a L'Aquila

Lettere commerciali? Se hai bisogno di scrivere una lettera ad un’azienda, non buttartici a capofitto perché devi essere lucido e professionale. Si tratta di conoscere le principali strategie B2B. La maggior parte delle lettere di questo tipo, infatti, segue un formato preciso e facile da apprendere che è possibile adattare a qualsiasi tipo di contenuto.

Ci sono regole base di una lettera commerciale come, ad esempio, che deve sempre contenere la data, le informazioni sul mittente e sul destinatario e alcuni paragrafi del corpo legati al prodotto e/o servizio che offri. Conoscere questi passaggi, seguirli e modificarli strada facendo, se necessario, per soddisfare gli standard della tua azienda è un know-how che ti renderà molto appetibile nel mercato del lavoro.

Questa mini-guida, per quanto sintetica e schematica, sarà un valido supporto per girare la chiave e far partire il motore. Sei pronto? Inizia a leggere allora.

Lettere commerciali? Bisogna saperle scrivere per distinguere tra subito comunicazione B2C, business to client, e B2B, business to business. Il referente del secondo tipo è un’altra azienda con tutte regole diverse e con un background tecnico molto più elevato, da rispettare e da considerare nella creazione dei testi.

Consigli base per una lettera commerciale

L’inizio non è mai facile e questo vale anche nel caso delle lettere commerciali. Se hai il blocco della pagina bianca, è bene iniziare a mettere in fila questi passaggi da inanellare uno dopo l’altro.

Conoscere il formato

Qualunque sia quello che vuoi dire attraverso la tua lettera, esistono precisi standard di business da seguire circa l’aspetto. Questo tipo di lettere devono:

  • essere digitate e composte in un carattere “anonimo” e riconosciuto come Arial o Times New Roman;
  • impiegare il paragrafo di blocco (premendo “return” due volte);
  • non utilizzare il rientro per i paragrafi di blocco (usando margini di un pollice su tutti i lati);
  • essere composta in un font comune;
  • non utilizzare script o colori diversi dal bianco e nero.

Sceglere il giusto tipo di carta

Tra i cinque sensi, anche il tatto gioca la sua parte in questa partita. Tra le dita del cliente, la consistenza della giusta lettera commerciale deve essere quella di un foglio stampato su 8,5 “per 11” (non a caso noto come “formato lettera” A4).

Alcuni contratti, se molti consistenti, possono essere stampati su 8.5 “x 14” (secondo la “dimensione legale”).

Importante. Non dimenticate di stampare la lettera sulla carta intestata dell’azienda. Ciò gli dà un aspetto più professionale e fornisce il logo e le informazioni di contatto della tua realtà.

Includere informazioni sull’azienda

Devi dare modo agli altri di entrare in contatto con te. Come? Devi indicare il nome della società e l’indirizzo, con ciascuna parte scritta su una linea diversa. Se sei un lavoratore autonomo o un appaltatore indipendente, aggiungi il tuo nome al posto del nome dell’azienda o sopra di esso.

Qualora la tua azienda avesse carta intestata pre-progettata, puoi utilizzarla invece di digitare la tua azienda e il tuo indirizzo.

Se stai digitando l’indirizzo, dovrebbe apparire giustificato a destra o a sinistra nella parte superiore della pagina, a seconda delle tue preferenze di gusto. Se invii la lettera a un luogo internazionale, mettici dentro anche il paese in lettere maiuscole.

Come scrivere lettere commerciali

Tra i consigli su come scrivere una lettera commerciale ci sono 3 punti che proprio non puoi bucare che abbiamo preso da Wikihow

Includere la data

Cosa non dimenticare in una lettera commerciale? Sembra sciocco ma molti si scordano di scrivere la data completa nel documento.

Dovrebbe apparire a sinistra giustificato poche righe sotto l’indirizzo del mittente.

Se hai scritto la tua lettera in diversi giorni, usa la data in cui l’hai finita di scrivere e fallo in posizione internazionale, digita il paese in lettere maiuscole.

Aggiungere le informazioni del destinatario

Non tutti sanno scrivere il nome completo del destinatario, il titolo (se c’è), il nome dell’azienda e l’indirizzo in quell’ordine con ogni pezzo di informazione su una riga separata.

Se necessario, includi un numero di riferimento. Le informazioni del destinatario devono essere giustificate a sinistra poche righe sotto la data.

Consiglio: funziona di più se indirizzi la lettera a una persona specifica. In questo modo, una persona reale sarà in grado di rispondere alla tua lettera. Se non conosci il nome della persona a cui dovresti inviare la lettera, fai un po ‘di ricerche.

Sceglere un saluto

Il saluto è un importante indicatore di rispetto e quello che usi dipenderà dal fatto che tu conosca la persona a cui stai scrivendo, quanto bene li conosci e il livello di formalità nella tua relazione.

Considera le seguenti opzioni:

  • se non conosci bene il destinatario, “Gentile Signore / Signora” è una scelta sicura;
  • utilizza il titolo e il cognome del destinatario, ad es. “Caro Dr. Smith.” se non c’è confidenza;
  • se non sei sicuro del sesso del destinatario, digita semplicemente il nome completo.

Le lettere di vendita

Ora che ti è più chiaro il modello della lettera per azienda perfetta ecco un esempio grafico davvero ben fatto e fonte di ispirazione per “copiare” ciò che di buono è stato fatto.

Lettera di vendita

 

*** Ora che sai come comunicare B2B con le altre aziende, forse, ti interessa anche leggere questo articolo su come creare video online di qualità ***

 

Lettere commerciali? Ora ne sai abbastanza per fare un figurone.

Fai bella figura anche nella tua carriera accademica studiando ed arrivando agli esami con tutte le informazioni che ti servono per sapere tutto. Come?

Leggendo con costanza gli articoli del nostro blog accademico della città dell’Aquila o, attraverso il nostro form informativo, facendoci domande dirette e precise.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali